Come sono i trasporti pubblici a Berlino?

Posted on 16 July, 2018

I trasporti pubblici a Berlino sono considerati relativamente buoni, soprattutto il centro è servito bene e in brevi intervalli con i mezzi pubblici, come autobus, tram, metropolitana o S-Bahn. Anche i nottambuli, che usufruiscono della ricca offerta culturale, di solito tornano a casa senza problemi. Tuttavia i veicoli sono spesso molto pieni, in particolar modo durante le ore di punta. Bisogna anche aspettarsi dei ritardi e calcolare bene i tempi se si ha un appuntamento importante; questi possono essere imprevedibili ed essere causati da danni tecnici, cantieri o ingorghi.

Il traffico locale di Berlino

Il trasporto pubblico è suddiviso in aree tariffarie; quindi se vuoi andare dal centro a Köpenick, devi controllare di quale tariffa hai bisogno per le tue fermate. L’associazione dei trasporti Berlino-Brandeburgo è divisa in tre zone, chiamate A, B e C. L’area A rappresenta il centro città di Berlino, fino all’anello S-Bahn incluso (Ring). L’area B inizia fuori dall’anello S-Bahn e si estende fino ai limiti della città. L’area C comprende non solo i distretti intorno a Berlino (come Schönefeld), ma anche Potsdam.

Il concetto dello “sharing”: La mobilitá urbana odierna.

Il trasporto urbano di passeggeri si riflette oggigiorno in offerte contemporanee, che spesso si trovano facilmente su Internet, in cui le persone condividono una macchina o una bicicletta. Sono diventate molto attuali le varie organizzazioni di car-sharing che valutano professionalmente le esigenze di ogni cliente. Questo metodo ha molti vantaggi: si risparmia il costo iniziale e si paga solo una quota associativa e l’uso dell’auto. Il veicolo è sempre utilizzato in modo ottimale e i costi di assicurazione, tasse, manutenzione e riparazioni sono a carico del fornitore. Naturalmente, il proprietario deve prendersi cura dello stato del veicolo. Tuttavia, se si vuole vivere di car-sharing, bisogna pur raggiungere l’ufficio di noleggio in qualche modo!